Incontra P

Posted May 02

Giorno: 231

Distanza percorsa: 26.877 km

Soggetti ritrovati: 63

P non è mai stata uno dei nostri 100 soggetti.

P è un'amica mia e di M proveniente dal Vietnam, un'altra ragazza Hmong che è stata trafficata in Cina. Tre anni fa, P è stata rapita oltre il confine, trattenuta contro la sua volontà, e venduta ad un uomo cinese di nove anni più grande di lei, a cui ha dovuto dato due figli.

P è ancora un'adolescente.

Io e Moreno l'abbiamo visitata vicino alla sua nuova casa, ai margini di una vasta conurbazione di circa 45 milioni di abitanti nel sud della Cina. Non so dirvi quanto sia stato strano vederla di nuovo, dopo quasi quattro anni, a un migliaio di chilometri, in un mondo lontano da dove viveva nelle montagne del nord del Vietnam.

P ha detto a suo "marito" la verità: che un amico conosciuto in Vietnam stava venendo a visitarla portando anche un altro amico. Io e Moreno e l'abbiamo incontrata con il suo consenso, sotto l'attenta sorveglianza di sua madre e degli amici di lui. Il "marito" non era presente, torna a casa solo un giorno alla settimana, giorno in cui P fa del suo meglio per evitarlo.

Durante la settimana, P è libera di camminare in città, e di telefonare a parenti e amici sia in Vietnam che in Cina. Ha una carta d'identità cinese ottenuta utilizzando i dati del certificato di nascita della cognata, e fino alla nascita del suo secondo figlio ha lavorato cucendo borse in città.

P vive una vita che sicura e confortevole, ma lontano dall'essere felice. Lei è combattuta tra la casa e la famiglia che le mancano in Vietnam, e le sue figlie qui in Cina. Dice che è troppo giovane per essere una madre, ma ama le sue piccole e non le lascerà.

Sogna una vita molto diversa che le è stata negata, una vita senza quel "marito" e senza figli, con libertà di lavorare e risparmiare soldi per viaggiare. Parla spesso di questo al telefono: con M.

Indovinate di chi andiamo a cercare, adesso...

Share on Facebook
Iscriviti

Jellybaby